InBreve Concentrati di Business

Parole chiave: diffamazione online, business, riassunti, riassunti di libri, MiniBook

Diffamazione online, difesa della persona e della privacy in rete

How to Protect (or Destroy) Your Reputation Online

How to Protect (or Destroy) Your Reputation Online
di John P. David

La diffamazione online e la violazione della privacy in rete sono problemi comuni. Con un sistema di controllo quasi inesistente, Internet può facilmente diventare giudice, giuria e boia della vostra reputazione. Attacchi digitali e diffusione di informazioni false possono costarvi il lavoro, una promozione, il matrimonio e anche il vostro stesso business. Dalla privacy sui social network, al diritto all'oblio, che siate stati voi a fare una sciocchezza o che siate la vittima di un attacco personale, questo MiniBook vi aiuterà a proteggere la vostra reputazione online.

A tutti piace l’idea di essere immuni agli attacchi su Internet e sui social media, ma la realtà è che non è così. Bisogna fare molta attenzione a come si gestisce la propria persona online e, anche così, non ci sono garanzie, soprattutto se nella vita occupiamo un ruolo pubblico o di spicco.

La ragione per cui nessuno è immune dagli attacchi su Internet è che online tutti possono dire qualsiasi cosa. Non solo, molte persone quando sono online hanno la percezione di poter dire le cose anonimamente, di conseguenza cadono molte delle inibizioni psicologiche che derivano dal dover dire una cosa “in faccia” a una persona.

Sembra impossibile arginare completamente il fenomeno, tanto che quasi tutti i professionisti con una presenza online hanno subito prima o dopo attacchi più o meno gravi. Internet può diventare un luogo molto ingiusto, in cui le persone possono accusarvi di qualsiasi falsità senza dover rendere conto a nessuno. Anche quando rispondete alle accuse e ne provate l’infondatezza, spesso il grosso del danno d’immagine è stato fatto.

Le porte di Internet sembrano aperte ai folli, ai meschini e a chi non aspetta altro che scaricare la propria frustrazione sugli altri. Senza considerare la possibilità, quando ci sono alte poste in gioco, di attacchi di professionisti armati di bot. Ci sono casi in cui le persone meritano il castigo che ricevono, anche se spesso la punizione è sproporzionata all’offesa, ma spesso ciò che è accaduto è dipeso unicamente dalle circostanze. Le persone fraintendono fatti e intenzioni, e giudicano.

[Studio e carriera] 
Sul MiniBook Data di uscita: 11 maggio 2018
Tempo di lettura: 15/20 minuti
Sul libro Career Press, 2016 - ISBN: 9781632650641
Tempo di lettura: 5 ore circa - Numero di pagine: 224
Aggiungi al carrello Prezzo € 5 Se hai già acquistato questo MiniBook, autenticati per scaricarlo